Pro e-volution Srl

  • linkedin
  • facebook
  • youtube
  • twitter
Home » News » Coronavirus: il piano del Governo per riaprire scuole materne e asili nido
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Coronavirus: il piano del Governo per riaprire scuole materne e asili nido

Scuole materne e asili nido potrebbero riaprire, e anche i centri estivi ed altre attività ludiche ed educative destinate ai bambini. Il Ministero dell'Istruzione e quello della Famiglia stanno lavorando ad un piano per l'infanzia, che verrà sottoposto al parere definitivo del comitato tecnico scientifico.

Si potrà cominciare dal mese di giugno e proseguire anche a luglio, ma si tratterà almeno inizialmente di una riapertura in modalità sperimentale, se i risultati saranno quelli sperati allora tutte le scuole materne e gli asili nido potranno riaprire, e con loro anche i centri estivi.

Nel dettaglio, il progetto prevede che quelle strutture che ospitano asili nido e materne potranno essere utilizzate per le attività con i bambini fino a sei anni. Verranno ridotti al minimo i gruppi e per avere più spazi a disposizione, se serviranno, si useranno anche i cortili e le palestre delle scuole.

Ci sono però anche altre regole a cui il Governo sta pensando per garantire la sicurezza di bambini e ed educatori:

• ingressi scaglionati;
• i genitori dovranno restare all'esterno della struttura, e chiunque si avvicinerà dovrà disinfettarsi e sottoporsi al controllo della temperatura;
• gli stessi bambini saranno affidati sempre allo stesso operatore;
• i gruppi saranno formati da un minimo di tre ad un massimo di sei bambini (si presume che il numero verrà definito in base all'età);
• niente mascherine per i bambini, sì per gli operatori;
• divieto di portare i giocattoli da casa.

Un ruolo di primo piano avranno le Regioni, le quali già da alcune settimane stanno lavorando per riaprire alcune scuole, sia private che pubbliche. Saranno queste quindi a dover assicurarsi che in caso di riapertura gli edifici rispettino tutte le norme previste per la limitazione dei contagi, altrimenti verrà disposta una nuova chiusura immediata.

Chiedi informazioni Stampa la pagina