Pro e-volution Safety & Quality di Francesco Pasquariello

  • linkedin
  • facebook
  • youtube
  • twitter
Home » News » DPCM 9 Marzo 2020: Comprovare le esigenze lavorative
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

DPCM 9 Marzo 2020: Comprovare le esigenze lavorative

Il DPCM 9 Marzo 2020 estende a tutto il territorio nazionale le misure di cui all'articolo 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020.

Per quanto riguarda le attività lavorative:
DPCM 8 marzo 2020
....
a) evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori di cui al presente articolo, nonché all'interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza;
...
e) si raccomanda ai datori di lavoro pubblici e privati di promuovere, durante il periodo di efficacia del presente decreto, la fruizione da parte dei lavoratori dipendenti dei periodi di congedo ordinario e di ferie, fermo restando quanto previsto dall'articolo 2, comma 1, lettera r);

Per comprovare le esigenze lavorative possono essere utili:
a) il cedolino paga;
b) il tesserino di identificazione aziendale;
c) una dichiarazione del Datore di Lavoro che attesti la necessità dello spostamento (modello allegato)

Tali documenti possono essere esibiti in caso di controllo da parte dell'Autorità di pubblica sicurezza addette al controllo del rispetto delle misure.

(Fonte: Assolombarda)

Scarica la Dichiarazione compilabile

Chiedi informazioni Stampa la pagina