Pro e-volution Safety & Quality di Francesco Pasquariello

  • linkedin
  • facebook
  • youtube
  • twitter
Home » News » Sicurezza: gli obblighi del datore di lavoro
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Sicurezza: gli obblighi del datore di lavoro

I principali adempimenti prescritti dal D. Lgs. 81/2008

Le aziende e i professionisti che assumono dipendenti, o che hanno dei collaboratori che svolgono la propria attività per loro conto, sono tenuti a numerosi adempimenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Innanzitutto bisogna tenere presente che i lavoratori interessati dagli obblighi in materia di salute e sicurezza sul lavoro non sono soltanto i lavoratori dipendenti dell'azienda o dello studio, ma anche i lavoratori in somministrazione, che dipendono dalle agenzie per il lavoro, i tirocinanti, e tutti coloro che, in generale, prestano la propria opera per il datore di lavoro. Anche chi lavora a distanza, ad esempio con il contratto di smart working o di telelavoro, obbliga il datore di lavoro agli adempimenti in materia di salute sicurezza.

Vediamo quali sono i principali adempimenti a carico del datore di lavoro in materia di sicurezza:

• Valutare tutti rischi presenti in azienda ed attuare un programma per eliminarli, o almeno ridurli al minimo, tramite la redazione del DVR: il documento di valutazione dei rischi;
• Nominare il responsabile del servizio prevenzione e protezione: RSPP, ed accertarsi che frequenti corsi di formazione obbligatori (tale incarico può essere ricoperto dal datore di lavoro, che in questo caso è tenuto a frequentare i corsi obbligatori, oppure può essere affidato ad un tecnico esterno competente);
• Nominare il medico competente per l'effettuazione della sorveglianza sanitaria nei casi previsti dal presente decreto legislativo, e inviare i lavoratori alla visita medica entro le scadenze previste dal programma di sorveglianza sanitaria.
• Nominare il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, RLS, e accertarsi che frequenti i corsi di formazione per lui obbligatori;
• Nominare e formare gli addetti alle emergenze (antincendio, primo soccorso…);
• Erogare i corsi di formazione obbligatoria per i lavoratori, sia con riguardo alla sicurezza generale, sia con riguardo ai rischi specifici, entro 60 gg dall'assunzione;
• Formare gli addetti all'utilizzo delle attrezzature di lavoro per cui è richiesta una specifica abilitazione (carrello elevatore, PLE, macchine movimento terra, trattori, gru….)
• Fornire ai lavoratori i DPI, dispositivi di protezione individuali, e un'adeguata formazione in merito al loro utilizzo, nei modi e nei tempi previsti dalla normativa vigente;

Questi obblighi devono essere preceduti, naturalmente, dalla messa a norma di impianti, locali ed attrezzature; per quanto riguarda gli estintori, questi vanno periodicamente manutenuti.

Il datore di lavoro ha la possibilità di delegare diverse funzioni in materia di salute e sicurezza, purché resti la sua vigilanza "a monte". Ci sono degli obblighi però, che non può assolutamente delegare: questi riguardano la valutazione di tutti rischi, con la conseguente redazione del DVR, e la designazione del responsabile del servizio prevenzione protezione dai rischi (RSPP).

Se non sei ancora nostro cliente, e hai bisogno di una consulenza preliminare gratuita in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, contatta i nostri uffici. Di seguito, i recapiti dei referenti designati per le relative materie di competenza:

AREA FORMAZIONE:
Dott.ssa Elisabetta Piergiovanni
Tel. 075 9696024
e-mail: formazione@proe-volution.it

AREA SICUREZZA SUL LAVORO:
Dott. Ing. Francesco Pasquariello
Tel. 075 9696024
e-mail: info@proe-volution.it

AREA AMBIENTE:
Dott.ssa Melania Cipriani
Tel. 075 9696024
e-mail: m.cipriani@proe-volution.it

AREA PRIVACY:
Ufficio GDPR
Tel. 075 9696024
e-mail: gdpr@proe-volution.it

Chiedi informazioni Stampa la pagina